Il Funnel: definizione e strategie

Qualunque azienda che si rivolge ai propri clienti deve avere un Funnel di Vendita.  

Ma cos’è esattamente? Il Funnel (letteralmente, imbuto) è uno dei pilastri del marketing tradizionale. Esso rappresenta il percorso che gli utenti compiono a partire dalle prime informazioni che ricevono sulla nostra offerta, fino all’acquisto o all’abbandono della relazione instaurata con la nostra azienda.

Gli esperti sostengono che lo stesso metodo di valutazione degli strumenti e delle campagne di comunicazione, può anche essere applicata anche al Digital Marketing.

Gli obiettivi principali del digital marketing funnel sono:

  • Acquisizione dei lead e prospect, interessati alla nostra offerta.
  • Conversione dei lead in clienti potenziali, fino al raggiungimento dell’acquisto.
  • Ottimizzazione degli acquisti da parte degli acquirenti, per generare più fatturato.

Elementi fondamentali del Marketing Funnel

Nel mondo del marketing è importante che il cliente o il prospect siano al centro di ogni interazione, mediante occasioni di comunicazione e contenuti mirati. Ecco alcuni elementi chiave del digital marketing funnel.

Esposizione

Tutte le versioni del Funnel possiedono nella parte più ampia dell’imbuto, la fase della conoscenza e del coinvolgimento del brand (awareness).

Lo scopo principale è di stimolare il visitatore del sito a condividere i contenuti. Questo è il motivo per il quale il ruolo del SEO (Search Engine Optimization), risulta importante e strategico, per ottimizzare la ricerca dei contenuti con le parole chiave più comuni.

Scoperta

L’obiettivo delle azioni di marketing, è la “retention”, ovvero trattenere il visitatore sul nostro sito per poi farlo ritornare, una volta che il prospect ha raggiunto la nostra home-page.

Considerazione

La maggior parte dei consumatori decide di effettuare un acquisto prima di visitare il punto vendita (online o offline). Per cui è importante chiarire ogni loro richiesta o dubbi sui prodotti.

Conversione

Il marketing funnel dovrebbe terminare con un acquisto, perciò è fondamentale che durante il percorso dei prospect vengano richieste le informazioni necessarie.

Customer relationship

L’ottenimento di una relazione duratura con il proprio cliente si può ottenere solo se generiamo valore su tutto il funnel.

Retention

E’ importante riuscire a fidelizzare il cliente, cercando di trovare un giusto equilibrio tra le esigenze di marketing e la disponibilità a ricevere messaggi pubblicitari.

Categorie di Funnel

    • Acquisizione: per suscitare interesse intorno al business e acquisire un maggior numero di leads.
    • Attivazione: per stimolare i prospects o gli utenti inattivi da tempo ad acquistare i nostri prodotti.

 

  • Monetizzazione: per produrre più fatturato mediante azioni condotte sugli acquirenti attivi.

Ogni Funnel può essere suddiviso in tre micro aree:

TOFU (Top of the Funnel): E’ la parte più alta dell’imbuto, inerente alle prime interazioni mediante le ricerche online, e gli strumenti più efficaci per questa fase sono le campagne pay per click.

MOFU (Middle of the Funnel): E’ la parte che fa riferimento a come i visitatori interagiscono con il nostro sito web, grazie ai canali della fase precedente.

BOFU (Bottom of the Funnel): E’ la parte cruciale in cui il visitatore decide di acquistare o di abbandonare il sito. Gli strumenti efficaci per questa fase sono le cosiddette paid search, ovvero le pubblicità a pagamento.

 

da | Feb 8, 2019

Chi Siamo

LeadBI è un software di lead generation che aiuta a convertire i visitatori del tuo sito web in contatti qualificati. IN base agli interessi dei tuoi contatti LeadBI comunica in maniera puntuale con essi tramite l'invio di email profilate. Si tratta di uno strumento indispensabile per il B2B che aiuta ad implementare l'Inbound Marketing nella tua organizzazione.

Sign up! It's easy