EMAIL MARKETING

L’ email marketing può essere utilizzata per influenzare i consumatori in diversi modi. In generale, è una forma più evoluta e digitale del tradizionale marketing di posta diretta.
Le campagne di email marketing devono essere scritte per attirare l’attenzione dei clienti, con una grafica accattivante e contenuti interessanti e scorrevoli da leggere.
La tua reputazione è il parametro principale che determina se il messaggio arriva nella cartella posta in arrivo correttamente o se è destinato a finire nella cartella di Spam.

Questa reputazione è basata principalmente su tre parametri:

  • Tecnico
  • Messaggio
  • Comportamento

I provider di posta elettronica, si affidano meno a filtri basati su gruppi logici e più al comportamento degli esseri umani, che spesso risultano irrazionali ed emotivi.

Il comportamento del destinatario, che negli ultimi anni è diventato sempre più importante ed oggi è essenziale per comunicare correttamente con i nostri clienti.

Il comportamento dei nostri clienti è, in breve, il modo in cui interagiscono con le nostre mail: se aprono l’email o no, se cliccano su un link, se la contrassegna come spam e così via.

I comportamenti che tendono ad influire sulla nostra reputazione

Comportamenti positivi:

  • Inviare solo a liste pulite ed aggiornate
  • Permettere agli utenti di disiscriversi facilmente
  • Soddisfare le domande dei tuoi iscritti

Comportamenti negativi:

  • Contatti inattivi o obsoleti
  • Contatti inesistenti
  • inviare a liste acquistate senza consenso dei destinatari

COSA DOVETE EVITARE

  • I BOUNCE

E’ naturale che le email raccolte per creare la mailing-list contengano degli indirizzi con un errore come: errata scrittura dell’indirizzo o Indirizzi e-mail abbandonati.
Questo comporta un aumento dei bounce ovvero il numero delle e-mail che “tornano indietro” al mittente (da qui bounce, che tradotto significa rimbalzo) perché il sistema non è riuscito a recapitarle.
Aumenta così la possibilità di essere considerato un “cattivo mittente”.

  • “SEGNALA COME SPAM”

I provider di posta elettronica calcolano i tassi di segnalazione come spam facendo il rapporto tra le segnalazioni ricevute e il numero totale di messaggi inviati. Se la vostra newsletter ha un tasso di segnalazione Spam elevato, i messaggi saranno filtrati o bloccati a priori dal provider.

  • SPAMTRAPS

Sono indirizzi email creati dai provider di posta elettronica per individuare i mittenti che utilizzano liste “illegittime” di dubbia provenienza per inviare i propri messaggi. Se all’interno della tua mailing list ci sono e-mail spamtraps, automaticamente la reputazione della posta proveniente dal tuo dominio diventa cattiva.

LEADBI E LE CAMPAGNE EMAIL

Con LeadBi è possibile creare campagne email, avendo anche la possibilità di importare i contatti

Inoltre è possibile tracciare le vostre campagne email e queste integrazioni permettono di vedere le persone che tornano sul tuo sito, anche se le visite avvengono a mesi di distanza.

Potete inviare email one-to-one ovvero email email personalizzate e mirate ad un singolo contatto, queste ultime avranno dei open rate nettamente superiori.

SCOPRI COME

da | Ott 2, 2017

Prova il Trial! Bastano pochi secondi


LeadBI

Il software di Lead Generation che scopre i visitatori dei siti web e li trasforma in lead.

LeadBI | Marketing Automation Made Simple
Dublin - Maple Avenue, Stillorgan Industrial Park

Privacy Policy